Montecatini Alto

Per chi viaggia a Montecatini Terme, la visita a Montecatini Alto è obbligatoria. Ci si arriva con una funicolare che porta fino a 290 metri e una volta in cima si può godere di una vista meravigliosa sulla campagna pistoiese e una passeggiata fino alla Rocca di Castello Vecchio.

Montecatini Alto è un delizioso borgo medievale nato intorno ad un castello di origine romanica ed era l'unico comune esistente per molto tempo, mentre Montecatini terme è nata solo dopo la bonifica della palude termale sottostante grazie al Granduca Leopoldo.

Camminando per le stradine e le viuzze di ciottolato è possibile ammirare i resti dell'antico castello, tracce delle mura che furono distrutte nel 1554 da Cosimo I dei Medici e delle sei porte di cui rimane solo quella di "Borgo". Ancora visibili sono 4 torri di cui una è stata incorporata nell'abitato del campanile alla pievania, una fa parte dei resti della rocca; una terza è quella dell'orologio e un'ultima è antistante al Convento di Santa Maria a Ripa che risale al sec. XVI.

Addentrandosi nella cittadina si possono visitare la Chiesa romanica di San Pietro Apostolo progettata da Antonio Zannoni, e l'adiacente Museo dove sono custoditi preziosi arredi e suppellettili che arredavano il castello, nonché un reliquiario gotico, la testa della patrona della città, Santa Barbara, una Maestà lignea del secolo XII, una Natività ed un Trionfo di Cristo, attribuiti ad autori illustri come Del Sarto e Orcagna.

Montecatini Alto è ancora più suggestiva di notte quando le luci si accendono a valle e sulle colline e l'aria si rinfresca. Consigliamo di fare una passeggiata in zona Piazza Giusti, centro di una movida che vi sorprenderà.