Valdinievole da favola

Esplorate il territorio della Valdinievole, di cui fa parte anche Montecatini Terme, soffermandovi nei luoghi più suggestivi, dove natura, cultura e un pizzico di magia donano un’aura indescrivibile al paesaggio. 

Iniziate il vostro tour a Collodi, visitando il parco tematico dedicato a Pinocchio, il burattino nato dalla penna di Carlo Lorenzini (noto anche come Carlo Collodi). Per respirare la natura incontaminata e osservare alcune specie protette nel loro habitat, spingetevi a Padule di Fucecchio. Concludete la vostra visita a Vinci, che sebbene non rientri geograficamente nella Valdinievole, vi appartiene per le sue vicende storiche. Siete qui nella terra del grande Leonardo..

Durata: 1 o 2 giorni

Collodi

Collodi, oltre ad aver dato lo pseudonimo al padre di Pinocchio, è un borgo medievale di rara bellezza. Risalite la panoramica collina sul quale sorge, lasciatevi incantare dal verde più intenso e dai profumi dell’olio appena spremuto: Collodi è circondato da rigogliosi campi di olivi.

Ripercorrete i luoghi d’infanzia di Carlo “Collodi” Lorenzini, prima che diventasse il beniamino di adulti e bambini con Le avventure di Pinocchio. Dopo una visita al borgo, raggiungete il parco incantato dedicato al burattino: qui, tra una natura fiorente e creazioni di famosi architetti, tornerete a sognare ad occhi aperti. A qualunque età: le attrazioni presenti, modellate sui personaggi fiabeschi – la Fata Turchina, il Gatto e la Volpe – conservano un fascino senza tempo.

Padule di Fucecchio  

A meno di 30 km da Montecatini Terme, si nasconde un’oasi preziosa per la tutela della biodiversità. Si tratta di Padule di Fucecchio, il più esteso bacino palustre in Italia, con 200 ettari di riserva tutti da esplorare. Passeggiate tra piante risalenti ad epoche antiche, che qui hanno trovato il loro ambiente ideale, insieme a ninfee e felci.

Non fate rumore e riuscirete ad avvicinarvi ad esemplari stupendi di uccelli rari: la riserva è popolata, nel periodo della nidificazione, da più di 200 specie diverse. Oltre alle passeggiate e al birdwatching, in questo parco, legato anticamente alla famiglia Medici, potete partecipare a visite guidate o scivolare sulle acque su pittoreschi “barchini”.

Vinci 

Vinci non appartiene geograficamente alla Valdinievole, ma vi si accosta per ragioni storiche e culturali. Spingetevi alle pendici del Montalbano e perdetevi in questo antico borgo protetto da vigneti, oliveti e terrazzamenti tra le colline verdissime della Toscana. Visitate i luoghi in cui passeggiava quotidianamente Leonardo, prima di diventare il genio che tutti conosciamo, respiratene la stessa aria. Una tappa che non potete perdere è proprio il Museo Leonardiano, con la più ampia collezione di modelli e invenzioni del grande maestro. Gli ambienti museali, la Palazzina Uzielli e il Castello dei conti Guidi, maestosa fortificazione medievale, rappresentano un ulteriore motivo per acquistare il biglietto. Concludete il vostro tour a Vinci spostandovi ad Anchiano, dove sorge ancora intatta la Casa Natale di Leonardo. In questa modesta dimora di campagna, tra gli schizzi del genio e le tracce della sua esistenza, comprenderete il legame indissolubile tra la sua arte e la sua patria.

Consigli utili:

  • Che cosa assaggiare: una fetta di pane con l’ottimo olio extravergine locale e i tipici piatti della cucina toscana;
  • Cosa sorseggiare: un calice di ottimo Chianti Montalbano DOGC e, in estate, il fresco Bianco IGT Toscana.

 

Itinerari Toscana: Valdinievole da favola Consigliati da Francia & Quirinale