Trekking in Valdinievole

I territori della Valdinievole, da Montecatini Terme a Collodi fino alla montagna pistoiese, sono ideali per gli amanti del trekking. Anche se non siete veri appassionati, scoprirete quanto sia piacevole camminare immersi nella natura toscana, respirare l’aria pura della campagna, fermarsi ad ascoltare il canto degli uccelli tra le fronde.

Senza contare i suggestivi paesaggi che vi si apriranno davanti via via che procedete sull’itinerario scelto. Se amate il birdwatching, armatevi di un buon binocolo e un po’ di pazienza: riuscirete ad osservare alcuni volatili autoctoni nel loro ambiente naturale. Noi vi consigliamo alcuni dei più conosciuti percorsi di trekking in Valdinievole, adatti anche ai principianti. Ricordate di evitare le giornate più calde per le vostre escursioni nei dintorni di Montecatini Terme e indossate sempre scarpe adatte ai sentieri scoscesi.

Durata: 2 o 3 giorni

La "Corta"

Questo è il percorso più indicato se desiderate raggiungere il borgo di Montecatini Alto con una piacevole passeggiata. Il sentiero implica sicuramente un certo sforzo fisico, prevedendo alcuni tratti in salita, ma vi premierà con una vista mozzafiato. Un’escursione che vi consigliamo caldamente parte dalla pineta di Montecatini Terme e si sviluppa ad anello: dopo una passeggiata che vi permetterà un affascinante birdwatching, salite lungo “Via dell’Amore”. Percorrendola, immersi tra piante della macchia mediterranea e i suoni della natura, giungerete a Montecatini Alto. 

Dopo una sosta ristoratrice, fate ritorno a valle lungo “la Corta”, che costeggia la suggestiva funicolare. Questo storico sentiero viene percorso, ancora oggi, in occasione della Via Crucis e ne ospita le stazioni. Caratterizzato da olivi, boschi e declivi vi regalerà un’esperienza di trekking unica.

Via dei Mulini 

La Via dei Mulini è un itinerario molto particolare, ad iniziare dai resti dei mulini da cui prende il nome. Il tracciato infatti vi scorterà alla scoperta di quattro antichi mulini ad acqua ormai abbandonati: mulino del Fontanone, mulino di Sotto, mulino di Sopra e mulino di Stiappa o del Grillo. Questi complessi, un tempo essenziali allo sviluppo economico della Valdinievole, conservano un fascino atavico e misterioso.

La Via dei Mulini si sviluppa su un breve percorso (circa 3 km) nella parte più settentrionale della montagna pesciatina: dal borgo di Stiappa raggiungerete Pontito e rientrerete al punto di partenza.  Il paesaggio è tra i più autentici, caratterizzato da boschi di castagni, vividi corsi d’acqua e viste tanto meravigliose quante inaspettate sui borghi circostanti.

Via della Fiaba 

Come suggerisce il nome, Via della Fiaba è particolarmente indicata se viaggiate con bambini: l’impegno richiesto è alla portata anche dei più piccoli e il tracciato ripercorre i luoghi tanto cari a Pinocchio. Partirete dal centro di Pescia, salendo per le colline di Monte a Pescia fino a giungere a Collodi Castello, la parte alta del borgo reso famoso dall’autore del burattino Pinocchio. Da qui cominciate a scendere nella parte inferiore del paese, dove potrete visitare, tempo permettendo, il Giardino di Villa Garzoni, la Casa delle Farfalle e il Parco di Pinocchio.

Da Collodi tornerete a Pescia attraverso Marsalle e Pietra Munita. Lungo tutto il percorso potrete apprezzare differenti paesaggi: da una parte la natura tipica toscana negli uliveti solcati dai ruscelli, dall’altra le costruzioni medievali della cittadina di Pescia. Nell’insieme, si tratta di un’escursione piacevole per adulti e bambini in vacanza a Montecatini Terme e nei dintorni.

Consigli utili:

  • Cosa indossare: abbigliamento pratico, possibilmente in cotone o tessuto tecnico, scarponcini da trekking, cappellino per il sole;
  • Cosa portare con sè: un binocolo e una buona scorta d’acqua nelle giornate più calde

 

Itinerari Toscana: trekking in Valdinievole Consigliati da Francia & Quirinale